STORIA - Moto club ponte Nossa

Vai ai contenuti

Menu principale:

STORIA

MOTO CLUB M.G.
Il Moto club M.G. viene fondato nel 2007. È intitolato alla memoria di Manzoni Giacomo, pioniere della regolarità e fondatore dell’altra associazione motoristica del paese, il moto club Ponte Nossa. A differenza dei cugini regolaristi (o enduristi, vedete voi!), il moto club M.G. si è impegnato principalmente nella promozione dell’attività on-road attraverso l’organizzazione di moto-raduni, gite in compagnia e soprattutto la celebre prova Oneta – Zambla del CIVS, campionato italiano velocità in salita.
Importante è sicuramente la schiera di piloti che il moto club ha annoverato nelle proprie fila durante gli anni, dal compianto Fausto Duci a Stefano Bonetti fino a Luca Trivella, i quali hanno regalato tantissime emozioni e indimenticabili successi sia a livello nazionale che internazionale.
Da ricordare la presenza nel 2008 di Duci alla North West 200 e al ManXGP, cosi come nel biennio 2010-2011 la vittoria a opera di Bonetti del campionato CIVS classe open, e il quarto posto finale di Trivella nel CIVS classe motard. L’anno dopo, nel 2012, Bonetti ha regalato al moto club M.G. un’ altro secondo posto al CIVS classe 600 open ma soprattutto la vittoria del campionato europeo velocità in salita nella classe SS. Sempre il pilota di Castro, considerato il più forte rider italiano di sempre nel road racing, ha dato lustro al moto club partecipando più volte a competizioni celebri come la North West 200 e il TT Tourist Trophy, conseguendo anche risultati indimenticabili come la quinta posizione nella classe SuperStock nel 2012.
Nel 2017, per festeggiare il suo decimo compleanno, il motoclub M.G. si è regalato la partecipazione (e l’ottimo quinto posto classe lightweight) del campione europeo di velocità in salita Luca Trivella a una delle gare più mitiche nel panorama mondiale: la Pikes Peak International Hill Climb .
Uno degli obbiettivi dell’associazione è sicuramente quello di crescere e aiutare i giovani piloti e avvicinare i bambini alle moto, sia stradali che da off road. Testimonianza ne sono il titolo italiano enduro 50 codice vinto da Morettini nel 2016 e i numerosi eventi hobby sport organizzati per i più piccoli.
Come accennato prima, i ragazzi del M.G. si son impegnati al massimo ogni anno (2010, 2012, 2013, 2014) affinché la tappa del CIVS Oneta- Zambla risultasse memorabile, soprattutto per onorare e ricordare l’amico e campione Fausto Duci, a cui la stessa prova è stata intitolata.
Dato il forte rapporto di amicizia, il Moto club M.G., responsabile della gestione della pista di enduro “Scalvina” , collabora coi ragazzi del Ponte Nossa affinché si p ossa continuare a garantire l’apertura e la cura dell’unico impianto sportivo omologato FMI destinato all’enduro in provincia di Bergamo .
La passione, la serietà, l’impegno e l’ambizione dei ragazzi del M.G. sono stati decisivi per tutte le soddisfazioni e risultati ottenuti, e saranno indiscutibilmente le basi su cui si poggeranno i programmi e eventi che il Moto club sosterrà nel prossimo avvenire.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu